30-31 ottobre eperi-menti e Unesco

Il dinamismo che contraddistingue la comunità di Miagliano si manifesterà ancora il prossimo 30 e 31 ottobre. Infatti proseguono le attività culturali promosse dagli Amici della Lana e dal Comune di Miagliano nell’ambito del programma Wool Experience, con una mostra dal titolo “esperi-menti”. Protagonisti saranno i giovani artisti, Tommaso Ciabatti e Federico De Cosmo, che animeranno con le loro opere gli spazi del Lanificio Botto di Miagliano. “Questa avventura – commentano i due artisti – atta di incroci, innesti, combinazioni, ma anche di soste solitarie, dà vita a un percorso zigzagante animato da una tensione che è nutrita da gesti complementari e allo stesso tempo antitetici: il segno e la sua geometria da una parte e il movimento del colore e la sua energia dall’altra”. Aspetti, questi, che confluiscono nelle opere di entrambi gli artisti, le quali non possono far altro che parlarsi, rendendo conto della loro reciproca differenza all’interno di un intenso e serrato confronto vis a à vis. All’interno della mostra sarà presente anche l’esposizione “Incanti” della biellese Diana Carolina Rivadossi, che esporrà opere legate alla sacralità della natura e al mondo delle masche.
La mostra esperi-menti aprirà sabato dalle ore 14:30 e domenica dalle ore 10:00.
Domenica 31 ottobre inoltre sempre nel contesto del Lanificio f.lli Botto, aprirà le porte il Consorzio Biella The Wool Company nell’ambito dell’Unesco Biella Open Circuit, Biella Città Creativa, con l’apertura del centro di raccolta e valorizzazione della lane provenienti da tutto il mondo. Oltre una decina, tra cui Miagliano, sono le realtà coinvolte che per l’occasione apriranno le proprie sedi gratuitamente ai visitatori che potranno così scoprire i segreti del “saper fare creativo” che ha portato Biella nel network UNESCO. “Stiamo lavorando per dar voce all’Arte e alla Creatività in tutte le sue forme – commenta il Vice Sindaco di Miagliano Mauro Vinetti – e la dimostrazione di ciò è rappresenta dalla ricca offerta del prossimo fine settimana del 30 e 31 ottobre. Sarà possibile quindi scoprire le peculiarità maglianesi, attraverso il mondo della pittura e del disegno, della lana e della storia legata all’archeologia industriale di Miagliano. Abbiamo coniato un felice slogan che racchiude tutto ciò, ‘dalla produzione industriale alla produzione culturale‘, infatti oggi a Miagliano produciamo cultura”.
Per tutte le informazioni e gli orari della due giorni culturale consultare il sito www.comune.miagliano.bi.it
 

Biografie per esperi-menti

 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *