Wool Experience da agosto a ottobre 2019

Il progetto Wool Experience prosegue fino al 13 ottobre tutte le domeniche in orario 14.30-18.30 con eventi, passeggiate e spettacoli ma è prevista un’apertura supplementare ogni martedì e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 18,00  su prenotazione  e sabato mattina senza prenotazione ore 9 -12.30,  fino a Natale. Tel. 015-472469

Domenica 25 agosto h.15

La fabbrica sotterranea”. Visita guidata allaCentralina Idroelettrica di Energie Rinnovabili srl

Ingresso libero

28-29-30 agosto

“Acclimatiamoci”:  Interviste possibili, in giro per il Biellese,  sul tema ambientale a cura dell’associazione Crack24 (TO).

Residenza d’artista a tema ambientale, riservata alla compagnia.

Sabato 31 agosto h. 21 edomenica 1° settembre h. 17

“ClimateIsNotCool“ Primo Festival Teatrale  a tema ambientale con la Compagnia Crack24

Due appuntamenti teatrali sul tema del cambiamento climatico, con la compagnia professionale torinese che raccoglie giovani attori di tutta Italia

Amici della lana e Storie di Piazza

Offerta libera

Domenica 8 settembre h. 15

“Il villaggio e il treno degli operai “

Visita al villaggio operaio e sulle tracce del trenino della Biella –Balma

Ingresso libero

Domenica 15 settembre h.16.30

Passeggiata con l’autore

“La pelle del lupo” di Fabio Girelli. Edizioni del Capricorno.

Un’ indagine del vicequestore Andrea Castelli

Fabio Girelliè nato a Biella nel 1980 ed è laureato in Lettere moderne, vive a Torino ma ilsuo legame con il territorio lo si può facilmente scoprire  leggendo il suo libro!

Letture a cura di laura Rghie  Gian Carlo Barbero

Ingresso libero

Sabato 28 e domenica 29 settembre

Residenza d’artista con Elisabetta Rainoldi e Rossana Andreotti

“Scrivere e riscrivere la propria storia di vita”

Percorso intensivo per migliorare la propria auto-consapevolezza mediante tecniche di narrative counseling.

Prenotazioni e informazioni info@storiedipiazza.it

Domenica 29 settembre h.16.30

Passeggiata con l’autore

“Cammini Storici Piemontesi” di Franco Grosso 1500 km a piedi in dieci percorsi tra natura e spiritualità.  “Itinerari imperdibili in Mountain bike in Piemonte e Valle d’Aosta” di Ettore Patriarca , pedalate negli ambienti più belli e grandiosi del Nord Ovest

Ingresso libero

4-5-6 ottobre

Residenza d’artista con Fabio Banfo

Spoon River- Seminario sul Personaggio e sulla Poesia della Persona

Un gradito ritorno, come ogni anno, sull’antologia di Edgar Lee Masters, questa volta nella cornice inedita del Lanificio.

Prenotazioni e informazioni info@storiedipiazza.it

Domenica 6 ottobre h. 15

“La fabbrica sotteranea”, visita alla Centralina idroelettrica, tra le viscere del Lanificio e la roggiae alle 17,00 Spoon River con gli attori in Residenza.

Ingresso libero

Sabato 12 ottobre h.9.30-12.30 e 14-17

Residenza d’artista con Alessandro Germano e  Manuela Tamietti

Workshop di Doppiaggio instudio con esercitazioni pratiche.

Domenica 13 ottobre h.16,30

Passeggiata con l’autore  

“Petali in rima, giardini in versi” di Danilo Craveia, Ed. Biella DocBi e Garden Club 2018

Fiori e piante nella poesia biellese

Letture a  cura di Manuela Tamietti

Ingresso libero

Sabato 19 e domenica 20

Residenza d’artista Con Guido Salvini

Dark room stories, si scatta, si sviulppa e si stampa!

Workshop di fotografia analogica con sviluppo e stampa in camera oscura.

Prenotazioni e informazioni info@storiedipiazza.it

Informazioni www.amicidellalana.it, amicidellalana@gmail.com

Crack24 dal 28 agosto al 1° settembre

Diciamo piuttosto che non riformeremo forse il mondo, ma almeno noi stessi che, dopo tutto, siamo una piccola parte del mondo; e che ciascuno di noi ha sul mondo più potere di quanto non immagini… Marguerite Yourcenar, 1980

È da queste considerazioni, e dalla volontà di indagare e riscoprire il rapporto tra l’uomo e il proprio ambiente che nasce il progetto ClimateIsNotCool della Compagnia Crack24.

Il progetto si configura come un macro-contenitore di eventi e di attività artistiche e culturali relative al rapporto tra l’uomo e il proprio ambiente. Attraverso la creazione di momenti aggregativi, intendiamo promuovere occasioni di informazione, riflessione e confronto tra cittadini ed esperti del tema. Contemporaneamente, avvieremo un’attività di ricerca durante la quale indagheremo artisticamente le conseguenze della crisi climatica sulla popolazione urbana e la percezione stessa del tema.

ClimateIsNotCool ospiterà eventi artistici in luoghi non convenzionali, in questo caso il contenitore sarà il  Lanificio Botto di Miagliano, luogo alternativo che da anni ospita eventi di varia natura, anche a  tema ambientale.

La compagnia inizierà la propria ricerca nel Biellese attraverso interviste ed incontri dal 28 settembre.  Sabato 31 agosto alle 21 e domenica 1° settembre alle 17 avverrà la restituzione dei risultati di questo confronto/ ricerca, in chiave teatrale, all’interno del progetto Wool Experience che gode del finanziamento di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella.

Crack24 è un’associazione torinese che raccoglie 24 giovani attori professionisti provenienti da ogni parte d’Italia. Li accomuna la passione per il teatro,  la sperimentazione e la scuola. Tutti hanno frequentato la Sheakesperae School di Torino diretta da  Jurij Ferrini.

Prenotazioni spettacoli sabato e domenica: amicidellalana@gmail.com


Visita alla Centrale Idroelettrica – 25 agosto

“La fabbrica sotterranea” è un affascinante viaggio nelle viscere del Lanificio F.lli Botto, alla scoperta del cuore della vecchia fabbrica, un cuore attivo e pulsante, alimentato dalla roggia che scorre da Sagliano a Miagliano, e che è parte del percorso e della narrazione.
La Centrale di Energie Rinnovabili srl è incredibilmente moderna, rispetto al nostro mostro d’archeologia industriale, aggrappato lungo le rocce del Cervo. Pronti quindi a precipitare verso il basso, come l’acqua, in libera caduta?
Venite domenica 25 agosto! Un conduttore d’eccezione Davide Varesano vi accompagnerà in questo viaggio verso il basso.
Prenotazioni 3200982237
Ingresso libero

Riti di luce 20-21 luglio e Danzastorie il 21 luglio

Miagliano è il paese delle streghe. Quella famosa, Giovanna Monduro, è finita sul rogo nel 1471 dopo un lungo processo e una prigionia durata 18 mesi. L’anno scorso e anche quest’anno lo spettacolo firmato da Amici della lana/Storie di piazza e scritto collettivamente da Storie di Piazza, vedrà narrate vicende più odierne, di streghe o presunte tali vissute ai primi del 900 e intreccerà  una narrazione tratta da leggende locali mescolate all’amore ispirato da Shakespeare, con riti magici legati al fuoco che coinvolgeranno anche gli spettatori. 

Il 20 luglio alle 21 avverrà la premiazione di Storie di Piazza, relativa al questonario sul Rinascimento presentato a Palazzo Ferrero a giugno.

Vincitori questionario

L’evento molto suggestivo  partirà dal Lanificio e si snoderà  lungo il canale Poma, toccando anche il villaggio operaio e  le tre parche del murales “Le Tre sorelle”, realizzate da Francesca Melina e Gioele Bertin nel 2016. .  Questa volta però non vogliamo parlare di Giovanna Monduro,  già ampiamente trattata in questi anni  e che ha lasciato tragico e triste  ricordo di sé, ma aprire una porta verso altri fatti, leggende e storie che alimentino la speranza e la voglia di credere che il desiderio e la purezza possano cambiare il mondo.

 Lo spettacolo parlerà di un amore contrastato quello tra una rosazzese e un miaglianese nel periodo d’oro del Cotonificio, legame ostacolato dalla divisione che da sempre esiste nell’umanità: Nord Sud, alto e basso, bianco e nero e  in questo caso la diffidenza che  c’era tra alta e bassa valle Cervo ispirerà una storia d’amore contrastata ma le streghe, l’estate, l’ Om salvey, premonizioni e incantesimi di fate porteranno lo spettatore a scrivere una nuova storia. 

Il 21 luglio un appuntamento speciale, a ingresso libero alle 18,  con Alosha il Danzastorie di Sicilia, con Giovanna Finocchiaro e gli allievi del corso Danzo e cunto in Residenza. Informazioni per partecipare al seminario e allo spettacolo come danzatori: info@storiedipiazza.it

La stagione Wool Experience 2019 di Amici della lana svolta in collaborazione con Storie di Piazza, vede il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e il patrocinio del Comune di Miagliano, Piemonte dal vivo, Rete Museale Biellese e Biella Turismo. Altre associazioni coinvolte sono Casa Bit di Torino e Osservatorio Biellese Beni Culturali e Paesaggio.

Prenotazioni e informazioni amicidellalana@gmail.com, tel 3200982237

30 giugno e 7 luglio S.Eurosia

Proseguono le Sinergie Museali in Valle Cervo il 30 giugno e il 7 luglio e siintersecano con Wool Experience e con Storie Biellesi di Amici della lana Storie di Piazza, in collaborazione con diversi Enti del territorio e con il contributo di Fondazione CR Biella e CR Torino.

L’Atelier dello scultore Massimino Perino che ha sede a S.Eurosia accoglierà in modo speciale i suoi visitatori sia il 30 giugno e il 7 luglio. Il 30 giugno alle 14,30 con una visita guidata con ospiti d’eccezione Mariella Perino, la figlia dello scultore e Maria Laura Delpiano, guida turistica che accompagnerà poi il gruppo, verso le 15.30/16 attraverso il verde dei boschi in una passeggiata di poco più di un’ora fino al Lanificio Botto a Miagliano. Qui ci si incontrerà con un’associazione torinese, l’Italia che cambia.  

Il 7 luglio sarà Perino stesso a raccontarci della sua vita in uno studio che porterà l’attore Alessandro Germano, di Storie di Piazza, ad un gioco teatrale, che trascinerà lo spettatore alla scoperta delle opere e della personalità dello scultore.

Alle 17,00 del 30 giugno presso il Lanificio Botto di Miagliano, al termine della passeggiata verrà presentato un progetto di L’Italia che cambia, associazione di promozione sociale di Torino che racconta, mappa e mette in rete esperienze virtuose sul territorio. Condurrà l’incontro Lorena Di Maria che ci racconterà che esiste un’altra Italia, diversa da quell’immagine di crisi e decadenza che i mass media ci restituiscono ogni giorno, un Paese fatto di imprenditori e imprenditrici che mettono al centro la sostenibilità umana e ambientale.

Saranno presentati alcuni protagonisti e alcuni video girati grazie al contributo di Fondazione CRB tra il 2018 e il 2019 al:  Lanificio Subalpino,  Consorzio Biella The Wool Company, Amici dellalana, Lanificio Fratelli Piacenza, Tessile e salute, Iride

Le iniziative sono gratuite.

16 giugno S.Giovanni- Miagliano

Dopo il successo dell’evento del 9 giugno che ha visto in sinergia Miagliano, con la feltratura di Marielle Dumiot, e poi lo spettacolo alla Casa Museo di Rosazza, eccoci alla seconda sinergia!

Il 16 giugno Sinergie Museali in Valle Cervo propone l’accoppiata S.Giovanni d’Andorno- Miagliano.

“Sinergie museali in Valle Cervo” prevede varie attività culturali e coinvolge Miagliano, Sagliano, Pralungo, Ronco, Campiglia, S.Giovanni d’Andorno e Rosazza (BI).
Due le associazioni capofila di progetto: Amici della lana con Wool Experience, e Storie di Piazza  con Storie Biellesi  che metterà a disposizione il patrimonio di ricerca teatrale elaborato dal 2005, caratterizzando i vari siti museali con le sue storie di persone e di fatti.

Programma:

A S.Giovanni d’Andorno alle 14,30 visita al Santuario.
h. 15,30 Musica e Teatro con Sergio Pugnalin e i Nuovi Camminanti (Laura Vittino e Maurizia Mosca).
A Miagliano dalle 17 visita al magazzino della lana sucida con Nigel Thompson

Ingresso libero

In collaborazione con diversi Enti e associazioni, Comune di Miagliano e di Campiglia, Opera Pia Laicale
Con il contributo di Fondazione CR Biella e CR Torino (per Storie di Piazza)

Coordinamento Manuela Tamietti

Wool Experience 2019

WOOL EXPERIENCE  2019  (prima parte: giugno-luglio)

Il programma culturale Wool Experience, dell’Associazione Amici della Lana arriva al suo sesto anno di programmazione; è svolto in collaborazione con diverse associazioni del territorio e il Comune di Miagliano. La mission dell’associazione è la diffusione della cultura della lana e della sua ecosostenibilità, ma anche l’utilizzo e la rivalutazione della fabbrica, del suo villaggio operaio, del paese e del territorio, allo scopo di valorizzare il contesto strutturale,  paesaggistico e culturale della Valle Cervo, fornendo nuove modalità di condivisione, confronto e arricchimento.

Varia la programmazione che prevede come sempre diverse attività collaudate negli anni:  passeggiate, visite guidate, momenti teatrali e musicali, video, presentazione libri e laboratori dedicati alla lana.

Spettacoli ed eventi realizzati al Lanificio Botto di Miagliano, lungo la roggia o nello spazio Anfiteatro di Via Poma. In caso di maltempo gli eventi previsti in esterno  verranno effettuati negli spazi del Lanificio.

Informazioniwww.amicidellalana.it amicidellalana@gmail.com , tel. 3200982237

Premiazione PhotoSheep

  • 1 classificato Fedele Asnaghi con GUARDAMI
  • 2 classificati ex aequo tra Dario Riva con TENEREZZA e Franco Cerruti con ULTIME LUCI IN BARAGGIA (50 eu a testa)
  • 3 classificati ex aequo Elena Crestani con INCROCIO DI SGUARDI e TOSATURA (50eu)
  • Junior: Greta Berrone con TRACCE
  • 1 classificato convegno Diane Falck con CARAMEL
  • 2 classificato convengo Jutta Kohlbeck Gangl con SHEEP IN AUTUMN
  • 3 classificato convengo Wendy Dennis con COLOURED POLWARTH SHEEP
  • Premio del pubblico: Alberto Barbera con TRA L’AZZURRO E IL VERDE

News Biella


Incontri di maggio

Il Comune di Miagliano aggiunge un nuovo tassello per lo sviluppo del territorio. Nelle settimane scorse ha infatti aderito all’Associazione Temporanea di Scopo per la gestione del Progetto Centro Rete Biellese Archivi Tessili e Moda.

Si tratta di un progetto pilota a livello nazionale promosso da Associazioni, Aziende e Istituzioni pubbliche e private del territorio biellese in collaborazione con ANAI Piemonte e Valle d’Aosta, con il sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali e della Regione Piemonte, il DocBI e la Provincia di Biella. Si basa principalmente sul censimento del patrimonio archivistico delle aziende tessili biellesi: nasce come iniziativa di supporto per la tutela e la salvaguardia delle ricchezze documentarie e delle testimonianze della memoria delle industrie tessili, sia nei rispettivi siti originari di conservazione sia con azioni mirate di recupero effettuate di concerto con le competenti autorità archivistiche.

Gli archivi tessili vengono valorizzati sul portale internet del Centro Rete ed inseriti in un database che mira ad integrare il passato con le realtà produttive di oggi.

Il patrimonio culturale miaglianese, strettamente legato al Villaggio Operaio Poma e al complesso del Lanificio Botto, saranno l’oggetto sul quale si concentrerà lo studio che il Comune di Miagliano ha commissionato ad un esperto in materia, il cui esito sarà sia la produzione di materiale da inserire nel portale del Centro Rete ma anche testi per la realizzazione di cartellonistica turistica, che verrà posizionata per le vie di Miagliano. Questo tassello si collega quindi alla progettualità del bando GAL, vinto da Miagliano nell’anno 2017 che permetterà la costruzione di un anfiteatro presso il Canale Roggia, quale esempio di rigenerazione urbana. Proprio il tema della rigenerazione urbana sarà il focus che si svilupperà nella settimana del 20 maggio a Miagliano, che ospiterà 25 ragazzi dell’Erasmus dell’Università di Padova e un gruppo della scuola di fotografia Phos di Torino. Questi laboratori sulla rigenerazione urbana sono il risultato di una collaborazione proprio tra Comune di Miagliano, Associazione Italiana Patrimonio Archeologia Industriale, Sovrintendenza, Università degli Studi di Padova. 

Un Convegno MONDIALE!

Il convegno, giunto alla sua nona edizione, avviene ogni 5 anni e quest’anno il luogo deputato per l’incontro è proprio il Biellese, tra Oropa e Miagliano.Parole di lana

Il congresso avverrà a Oropa nei giorni 20 e 21 e a Miagliano il 22 maggio.