Passeggiata con l’autore del 27 ottobre

Andrea Zombolo, geometra, professionista tecnico, è al suo esordio con il romanzo fiction, YSENGARD La Maledizione della vergine nera.

Ysengard è un luogo, un altopiano in cui si è consumato uno dei momenti più oscuri del tardo medioevo misterioso nel biellese. Una intera fortezza, di costruzione longobarda, è sparita completamente dalle mappe, non è rimasta pietra, nessun rudere, nulla, solo mistero, forse una maledizione ancestrale.

Il libro è ambientato nei primi anni del 900, quando Hitler impazza per l’Europa e vuole appropriarsi della potente reliquia custodita nelle terre tra Candelo e Oropa. I protagonisti Jurgen, longobardo fino alla radice e la giovane ebrea italiana Sarah, cercheranno di rompere la maledizione che li porterà  a scontrarsi con l’avidità di chi vuole svelare l’enigma di Ysengard.

L’incontro tra il tedesco e l’ebrea forgia il dualismo che supera levicende del nazismo e ne scopre vicende inquietanti che sono esplose nei secoli coinvolgendo l’Arca dell’Alleanza, fin dentro le viscere dell’altopiano.


Visita alla Centrale e Spoon River del 6 ottobre

Ritorna la visita alla centrale Idroelettrica di Miagliano il 6 ottobre, ritrovo alle 15.

Prenotazioni 3200982237

Nelle viscere della fabbrica vi accoglierà una sopresa teatrale, grazie al seminario dedicato all’antologia di Spoon River, il personaggio e la poesia della persona che verrà affrontato con il regista/attore Fabio Banfo, in Residenza dal 4 al 6 ottobre.


Ritornano le Passeggiate con l’autore: Girelli il 15 settembre

Il 15 settembre alle 15,00 visita guidata con i nostri operatori museali e alle 16,30 ritorna la“Passeggiata con l’autore”,  tra ilLanificio e la roggia,  con “La pelle dellupo” dello scrittore noir Fabio Girelli, biellese  residente  a Torino, tra  i fondatori del collettivo Torinoir, viene considerato una nuova promessa del genere in Italia.

Questo con Girelli sarà l’unico appuntamento nella nostra Provincia e lo vedrà in compagnia di due attori torinesi Laura Righi e  Gian Carlo Barbero, che ci accompagneranno a conoscere il vice questore Andrea Castelli, protagonista del romanzo. Moderatrice Manuela Tamietti.

 Lo scenario  in cui Lapelle del lupo si snoda parte da un platano in pieno centro a Torino dove una pelle di camoscio viene gettata e si sviluppa nella provincia torinese, anche in quella di Biella, per arrivare fino al Vaticano. Il vicequestore seguirà le tracce di alcune macabre messinscene, con una serie di cadaveri mutilati abbandonati nei boschi della collina torinese. Incontrerà un’affascinante fotografa, misteriosa quanto audace e  un bestiario medioevale  in cui gli uominisi chiamano come gli animali e gli animali hanno sembianze umane. La verità andrà cercata in un’antica leggenda alpina.

Il libro è uscito in allegato alla  “La Stampa” il 20 giugno 2019.

Ingresso libero

informazioni amicidellalana@gmail.com

Treni e lana, visita dell’8 sett

L’8 settembre si entrerà nella grande fabbrica Botto per vedere l’attività del Consorzio di Biella The Wool Company con Nigel Thompson che racconterà il processo fondamentale di selezione lane che avviene nel suo magazzino di raccolta lane sucide. Successivamente  si visiterà il villaggio operaio con Davide Varesano sulle tracce del trenino che entrava nella fabbrica di Miagliano, uno snodo importante della valle Cervo, inaugurato nel 1891 e rimasto attivo finoal 1958.

Perché  a Miagliano il “trenino all’incontrario va”, come nella nota canzone di Paolo Conte? Era in questo caso non un treno dei desideri ma un treno che con una manovra di regresso affrontava  la salita verso Andorno.
Il trenino faceva parte delle FEB (Ferrovie Economiche Biellesi) edera a servizio sia delle varie industrie quali la filatura di Tollegno, cappellificio Barbisio di Sagliano e cave della Balma ma anche gli stabilimenti idroterapici di Andorno Bagni. A Miagliano aveva il punto più importante della linea: qui vi era il raccordo merci tra la stazione ed il cotonificio Poma.

Ingresso libero.

Informazioni e  prenotazioni amicidellalana@gmail.com, 320 0982237

Wool Experience da agosto a ottobre 2019

Il progetto Wool Experience prosegue fino al 13 ottobre tutte le domeniche in orario 14.30-18.30 con eventi, passeggiate e spettacoli ma è prevista un’apertura supplementare ogni martedì e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 18,00  su prenotazione  e sabato mattina senza prenotazione ore 9 -12.30,  fino a Natale. Tel. 015-472469

Domenica 25 agosto h.15

La fabbrica sotterranea”. Visita guidata allaCentralina Idroelettrica di Energie Rinnovabili srl

Ingresso libero

28-29-30 agosto

“Acclimatiamoci”:  Interviste possibili, in giro per il Biellese,  sul tema ambientale a cura dell’associazione Crack24 (TO).

Residenza d’artista a tema ambientale, riservata alla compagnia.

Sabato 31 agosto h. 21 edomenica 1° settembre h. 17

“ClimateIsNotCool“ Primo Festival Teatrale  a tema ambientale con la Compagnia Crack24

Due appuntamenti teatrali sul tema del cambiamento climatico, con la compagnia professionale torinese che raccoglie giovani attori di tutta Italia

Amici della lana e Storie di Piazza

Offerta libera

Domenica 8 settembre h. 15

“Il villaggio e il treno degli operai “

Visita al villaggio operaio e sulle tracce del trenino della Biella –Balma

Ingresso libero

Domenica 15 settembre h.16.30

Passeggiata con l’autore

“La pelle del lupo” di Fabio Girelli. Edizioni del Capricorno.

Un’ indagine del vicequestore Andrea Castelli

Fabio Girelliè nato a Biella nel 1980 ed è laureato in Lettere moderne, vive a Torino ma ilsuo legame con il territorio lo si può facilmente scoprire  leggendo il suo libro!

Letture a cura di laura Rghie  Gian Carlo Barbero

Ingresso libero

Sabato 28 e domenica 29 settembre

Residenza d’artista con Elisabetta Rainoldi e Rossana Andreotti

“Scrivere e riscrivere la propria storia di vita”

Percorso intensivo per migliorare la propria auto-consapevolezza mediante tecniche di narrative counseling.

Prenotazioni e informazioni info@storiedipiazza.it

Domenica 29 settembre h.16.30

Passeggiata con l’autore

“Cammini Storici Piemontesi” di Franco Grosso 1500 km a piedi in dieci percorsi tra natura e spiritualità.  “Itinerari imperdibili in Mountain bike in Piemonte e Valle d’Aosta” di Ettore Patriarca , pedalate negli ambienti più belli e grandiosi del Nord Ovest

Ingresso libero

4-5-6 ottobre

Residenza d’artista con Fabio Banfo

Spoon River- Seminario sul Personaggio e sulla Poesia della Persona

Un gradito ritorno, come ogni anno, sull’antologia di Edgar Lee Masters, questa volta nella cornice inedita del Lanificio.

Prenotazioni e informazioni info@storiedipiazza.it

Domenica 6 ottobre h. 15

“La fabbrica sotteranea”, visita alla Centralina idroelettrica, tra le viscere del Lanificio e la roggiae alle 17,00 Spoon River con gli attori in Residenza.

Ingresso libero

Sabato 12 ottobre h.9.30-12.30 e 14-17

Residenza d’artista con Alessandro Germano e  Manuela Tamietti

Workshop di Doppiaggio instudio con esercitazioni pratiche.

Domenica 13 ottobre h.16,30

Passeggiata con l’autore  

“Petali in rima, giardini in versi” di Danilo Craveia, Ed. Biella DocBi e Garden Club 2018

Fiori e piante nella poesia biellese

Letture a  cura di Manuela Tamietti

Ingresso libero

Sabato 19 e domenica 20

Residenza d’artista Con Guido Salvini

Dark room stories, si scatta, si sviulppa e si stampa!

Workshop di fotografia analogica con sviluppo e stampa in camera oscura.

Prenotazioni e informazioni info@storiedipiazza.it

Informazioni www.amicidellalana.it, amicidellalana@gmail.com

Crack24 dal 28 agosto al 1° settembre

Diciamo piuttosto che non riformeremo forse il mondo, ma almeno noi stessi che, dopo tutto, siamo una piccola parte del mondo; e che ciascuno di noi ha sul mondo più potere di quanto non immagini… Marguerite Yourcenar, 1980

È da queste considerazioni, e dalla volontà di indagare e riscoprire il rapporto tra l’uomo e il proprio ambiente che nasce il progetto ClimateIsNotCool della Compagnia Crack24.

Il progetto si configura come un macro-contenitore di eventi e di attività artistiche e culturali relative al rapporto tra l’uomo e il proprio ambiente. Attraverso la creazione di momenti aggregativi, intendiamo promuovere occasioni di informazione, riflessione e confronto tra cittadini ed esperti del tema. Contemporaneamente, avvieremo un’attività di ricerca durante la quale indagheremo artisticamente le conseguenze della crisi climatica sulla popolazione urbana e la percezione stessa del tema.

ClimateIsNotCool ospiterà eventi artistici in luoghi non convenzionali, in questo caso il contenitore sarà il  Lanificio Botto di Miagliano, luogo alternativo che da anni ospita eventi di varia natura, anche a  tema ambientale.

La compagnia inizierà la propria ricerca nel Biellese attraverso interviste ed incontri dal 28 settembre.  Sabato 31 agosto alle 21 e domenica 1° settembre alle 17 avverrà la restituzione dei risultati di questo confronto/ ricerca, in chiave teatrale, all’interno del progetto Wool Experience che gode del finanziamento di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella.

Crack24 è un’associazione torinese che raccoglie 24 giovani attori professionisti provenienti da ogni parte d’Italia. Li accomuna la passione per il teatro,  la sperimentazione e la scuola. Tutti hanno frequentato la Sheakesperae School di Torino diretta da  Jurij Ferrini.

Prenotazioni spettacoli sabato e domenica: amicidellalana@gmail.com tel 3200982237



Visita alla Centrale Idroelettrica – 25 agosto

“La fabbrica sotterranea” è un affascinante viaggio nelle viscere del Lanificio F.lli Botto, alla scoperta del cuore della vecchia fabbrica, un cuore attivo e pulsante, alimentato dalla roggia che scorre da Sagliano a Miagliano, e che è parte del percorso e della narrazione.
La Centrale di Energie Rinnovabili srl è incredibilmente moderna, rispetto al nostro mostro d’archeologia industriale, aggrappato lungo le rocce del Cervo. Pronti quindi a precipitare verso il basso, come l’acqua, in libera caduta?
Venite domenica 25 agosto! Un conduttore d’eccezione Davide Varesano vi accompagnerà in questo viaggio verso il basso.
Prenotazioni 3200982237
Ingresso libero

Riti di luce 20-21 luglio e Danzastorie il 21 luglio

Miagliano è il paese delle streghe. Quella famosa, Giovanna Monduro, è finita sul rogo nel 1471 dopo un lungo processo e una prigionia durata 18 mesi. L’anno scorso e anche quest’anno lo spettacolo firmato da Amici della lana/Storie di piazza e scritto collettivamente da Storie di Piazza, vedrà narrate vicende più odierne, di streghe o presunte tali vissute ai primi del 900 e intreccerà  una narrazione tratta da leggende locali mescolate all’amore ispirato da Shakespeare, con riti magici legati al fuoco che coinvolgeranno anche gli spettatori. 

Il 20 luglio alle 21 avverrà la premiazione di Storie di Piazza, relativa al questonario sul Rinascimento presentato a Palazzo Ferrero a giugno.

Vincitori questionario

L’evento molto suggestivo  partirà dal Lanificio e si snoderà  lungo il canale Poma, toccando anche il villaggio operaio e  le tre parche del murales “Le Tre sorelle”, realizzate da Francesca Melina e Gioele Bertin nel 2016. .  Questa volta però non vogliamo parlare di Giovanna Monduro,  già ampiamente trattata in questi anni  e che ha lasciato tragico e triste  ricordo di sé, ma aprire una porta verso altri fatti, leggende e storie che alimentino la speranza e la voglia di credere che il desiderio e la purezza possano cambiare il mondo.

 Lo spettacolo parlerà di un amore contrastato quello tra una rosazzese e un miaglianese nel periodo d’oro del Cotonificio, legame ostacolato dalla divisione che da sempre esiste nell’umanità: Nord Sud, alto e basso, bianco e nero e  in questo caso la diffidenza che  c’era tra alta e bassa valle Cervo ispirerà una storia d’amore contrastata ma le streghe, l’estate, l’ Om salvey, premonizioni e incantesimi di fate porteranno lo spettatore a scrivere una nuova storia. 

Il 21 luglio un appuntamento speciale, a ingresso libero alle 18,  con Alosha il Danzastorie di Sicilia, con Giovanna Finocchiaro e gli allievi del corso Danzo e cunto in Residenza. Informazioni per partecipare al seminario e allo spettacolo come danzatori: info@storiedipiazza.it

La stagione Wool Experience 2019 di Amici della lana svolta in collaborazione con Storie di Piazza, vede il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e il patrocinio del Comune di Miagliano, Piemonte dal vivo, Rete Museale Biellese e Biella Turismo. Altre associazioni coinvolte sono Casa Bit di Torino e Osservatorio Biellese Beni Culturali e Paesaggio.

Prenotazioni e informazioni amicidellalana@gmail.com, tel 3200982237